La Rinascente - 100 anni di creatività d’impresa attraverso la grafica

Mostra a cura di: Mario Piazza e Nicoletta Ossanna Cavadini

20.05.2017—24.09.2017

Inaugurazione: venerdì 19.05.2017, ore 18.30

m.a.x. museo

Via Dante Alighieri 6

CH–6830 Chiasso

T +41 (0)91 695 08 88

F +41 (0)91 695 08 96

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.centroculturalechiasso.ch

 

La mostra è dedicata alla grafica d’impresa de “la Rinascente” in occasione dei cento anni dalla sua fondazione: un vero e proprio laboratorio di sperimentazione per la storia della grafica e del design. Nuovo grande magazzino aperto a un pubblico sempre crescente ma di sofisticata eleganza, avvia fin dagli esordi una linea comunicativa avvincente. Dalle belle illustrazioni di chiaro riferimento liberty si passa all’art déco, quindi, nel corso del secondo dopoguerra, sempre più alle immagini fotografiche, conferendo alla pubblicità un nuovo potere di seduzione, mettendo in seguito a frutto la capacità comunicativa dei rappresentanti dell’avanguardia della progettazione del design e della grafica del momento. Dai manifesti in stile liberty disegnati da Marcello Dudovich al monogramma “l R” progettato da Max Huber alle fotografie di Oliviero Toscani, la storia de la Rinascente ci offre così un secolo di comunicazione d’impresa sempre sorprendente e all’avanguardia. Ci racconta anche i progetti di tantissimi collaboratori, oggi considerati veri e propri maestri nel campo della grafica, della pubblicità e del design. Un patrimonio infinito di immagini ricche e colorate progettate da Max Huber, Albe Steiner, Lora Lamm, Gio Ponti, Giancarlo Iliprandi, Brunetta Mateldi Moretti, Pegge Hopper, Roberto Maderna, Roberto Sambonet, Massimo Vignelli, Bob e Ornella Noorda, Aoi Huber Kono, Heinz Waibl, Salvatore Gregorietti, Giovanna Graf, Bruno Munari, Franco e Jeanne Grignani, Italo Lupi, Carlo Pagani, Giancarlo Ortelli, Richard Sapper, Mario Bellini e molti altri, senza dimenticare fotografi come Aldo Ballo, Ugo Mulas, Serge Libiszewski, William Klein e Oliviero Toscani. In mostra un patrimonio di grande ricchezza con oltre 500 materiali, fra cui manifesti anche di grandi dimensioni, locandine, pubblicità, calendari, cartoline, carte da imballo, cataloghi, inviti, buste, brochures, insegne, logotipi, listini, borse per la vendita, bozzetti, prototipi, oggetti, addobbi, campagne fotografiche e pubblicazioni – fra grafica progettata e realizzata – a ripercorrere le scelte grafiche e di design espresse da Rinascente in cento anni: donne esili e raffinate con la sciarpa che prende il volo insieme alle valigie o in barca a godersi il sole, bambini che dormono e si immaginano trenini e cavalli a dondolo che corrono fuori dalla Rinascente, scale mobili che si rincorrono e pesci azzurri che fanno il girotondo.